jump to navigation

Montare cartelle remote nel filesystem locale venerdì 18 aprile 2008

Posted by churli in Guide & HowTo*, Linux*.
trackback

Avendo comprato un bel router wifi adesso me ne vado sempre in giro per casa con il portatile ed è improponibile di portarsi sempre dietro l’HDD esterno dove tengo l’enorme mole di musica, video e foto di cui possiedo.

Ecco che allora si rivela utile un vecchissimo computer (roba tipo del ’99 o giù di lì) su cui avevo installato ubuntu server.

In pratica l’idea è vecchia come il cucco: mettere l’HDD al vecchio pc e vedere tutta la mia roba in rete. Solo che a me piacerebbe avere le partizioni montate al solito posto, per pura questione di comodità, ecco che ci viene in aiuto sshfs.

Innanzitutto installate l’occorrente:
$: sudo apt-get install fuse sshfs

Dopodiché non resta che montare la cartella remota nel nostro filesystem:
$: sudo sshfs -o allow_other user@host:/dir/to/mount /mountpoint

che in un esempio pratico vuol dire:
$: sudo sshfs -o allow_other churli@192.168.0.144:/media/sda8 /media/remote

L’opzione “-o allow_other” serve a permettere anche agli utenti che non siano root (che di default sarebbe l’unico) di vedere e lavorare sulla cartella.

Vi verrà chiesta prima la password per sudo e poi quella per loggarvi sull’host, dopodichè il gioco è fatto e potrete navigare la cartella remota come se fosse una locale ;)

Commenti»

No comments yet — be the first.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: