jump to navigation

Il nostro Linux quotidiano… venerdì 16 novembre 2007

Posted by churli in Kubuntu, LiberaMente*, Linux*.
trackback

Premesse:

  1. Questo articolo vuole essere d’aiuto all’utente medio che non sa nulla di linux, ma è tanto curioso…
  2. Questo articolo non ha nessun intento (pseudo-) religioso… -.-

Il titolo però esprime bene quella dose di “fanatismo” (solitamente positivo) che si può scorgere dietro alla comunità del pinguino…

…e soprattutto contiene quella parolina che caratterizza questo post…

gnu-linux
Questa immagine è davvero simpatica, non trovate? :)

Già, chi sa poco o nulla di Linux e magari vorrebbe anche fare un regalino al proprio computer, per prima cosa si chiede come sarà l’uso quotidiano e continuato di questo sistema operativo.

Io non sono certo un linux user di lungo corso, ma devo dire che ho racimolato quel po’ di niubba esperienza che basta a fare il punto della situazione…

…la parolina magica? Quotidiano!

Cercando tra blog e forum si possono trovare cose contorte e misteriose, oscuri comandi di terminale e millenarie diatribe riguardo ai DE (meglio GNOME o KDE???)…ma all’utilizzo di tutti i giorni di un utente medio, come si comporta il pinguino???

Io ho Kubuntu Gutsy e assumendo come utilizzo “normale” navigare su internet, leggere mail, utilizzare un messenger, editare documenti vari, vedere video, sentire musica…beh, il pinguino si comporta davvero egregiamente!!!

Ecco le “alternative” open più conosciute:

Internet browsers: il famoso Firefox, ma anche Konqueror, Iceweasel ed Epiphany…questi sono i più utilizzati.

E-mail: io utilizzo molto la webmail, quindi non so granchè riguardo ai programmi per la posta. Ma non abbiate paura che ne troverete già uno installato, ad esempio K-mail su kubuntu che è semplice da configurare ed utilizzare.

Instant messenger: questa è un po’ una nota dolente…molte persone vogliono o devono (magari perchè gli amici, la ragazza o i colleghi hanno quello) utilizzare il protocollo MSN ed i problemi sono essenzialmente 2: MSN non è un protocollo libero (e questo può provocare intensi rimescolamenti interiori se l’aspetto etico è importante nella vostra scelta di Linux) e i programmi ad oggi esistenti non supportano ancora appieno tutte le caratteristiche del protocollo (come le cartelle condivise e le animoticon ad esempio). Non preoccupatevi, se non siete maniaci delle più-che-altro futili funzioni e funzioncine varie, sarete sicuramente in grado di vivere egregiamente con client come pidgin, kopete o aMSN, che attualmente è il più avanzato.

Documenti: esistono molte suite office libere: la più famosa, anche in ambiente windows, è OpenOffice.org . Alcuni fanno notare che non si ha lo stesso livello di funzionalità dell’office di Microsoft, ma io francamente non ho ancora percepito queste differenze…

Multimedia: per i vostri file multimediali esistono degli ottimi player: per la musica c’è Totem o il famoso Amarok; per i video ad esempio Kaffeine. N.B.: Ricordate che molti formati multimediali non sono “aperti” (ad esempio mp3 o flash/.swf) e quindi probabilmente non saranno supportati di default. Ma niente paura, con il vostro gestore di pacchetti (Synaptic o Adept) potrete trovare i codec per il vostro programma (attenzione a chi utilizza una versione a 64 bit, avrete un po’ di problemi con gli .swf).

Per i più “eticamente rigidi” un ottima soluzione al problema formati chiusi è quella di convertire i vostri file in formati aperti, su questo tema avevo scritto la guida su come convertire gli mp3 in ogg vorbis.

Commenti»

No comments yet — be the first.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: